menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Operazione Helios, 'ndrangheta e posti di lavoro in Avr: i nomi degli indagati

Inchiesta del Comando provinciale dei carabinieri. Eseguito un decreto, emesso dal Tribunale di Reggio, che dispone l'amministrazione giudiziaria per le società Avr e Ase-Autostrade service e il controllo giudiziario per la Hidro Geologic

I carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria, in collaborazione col Reparto operativo per la Tutela Ambientale di Roma, hanno dato esecuzione ad un decreto, emesso dalla Sezione misure di prevenzione del Tribunale di Reggio, che dispone l'amministrazione giudiziaria per le società Avr e Ase-Autostrade service, entrambe con sede legale a Roma, e il controllo giudiziario per la Hidro Geologic Line, con sede legale a Reggio Calabria. Parallelamente, nell'ambito della stessa inchiesta, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia reggina, un avviso di conclusione delle indagini preliminari è stato notificato a tredici indagati.

I dettagli dell'inchiesta

I nomi

Tra gli indagati spuntano i nomi dell'assessore regionale Domenica Catalfamo, coinvolta come ex dirigente del Comune di Reggio, di Armando Neri, vice sindaco del Comune di Reggio Calabria, Giovanni Nucera (ex consigliere regionale), Giovanni Muraca, assessore comunale al lavori pubblici, Antonino Castorina, Rocco Albanese e Filippo Quartuccio, consiglieri comunali, Fabio Scionti, ex sindaco di Tauriavova, Claudio Nardecchia (amministratore delegato Avr), Enzo Romeo (responsabile sede Avr di Reggio Calabria), Veronica Caterina Gatto (dirigente settore servizi ambientali di Avr), Francesco Antonio Purrone e Giglio Genoese (dipendenti Avr).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Costa degli Dei, le località d’incanto nel cuore della Calabria

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento