rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
L'incontro / Cinquefrondi

Cinquefrondi si rinnova coi Piani urbani integrati della Metrocity

I sindaci Falcomatà e Conia presentano il progetto Smart Areas: illustrati i contenuti del programma di rigenerazione già avviato che prevede il restyling della Villa Comunale e delle aree adiacenti

Cinquefrondi 2.0. Smart Areas è il programma di rigenerazione urbana finanziato dalla Città metropolitana di Reggio Calabria nell'ambito del masterplan dei Piani urbani integrati, un intervento che attinge ai fondi del Pnrr e che valorizzerà attraverso un corposo restyling l'area della villa comunale e le zone adiacenti, rendendo più belli e funzionali alcuni tra i principali luoghi di socialità del territorio cinquefrondese.

A presentare il nuovo intervento, nel corso di una partecipata assemblea nella sala consiliare del Municipio di Cinquefrondi, il sindaco della Città metropolitana Giuseppe Falcomatà e il sindaco e consigliere metropolitano Michele Conia che hanno illustrato ai cittadini i dettagli del progetto, già cantierizzato da qualche giorno.

Insieme a loro il vicesindaco metropolitano Carmelo Versace, il consigliere metropolitano e sindaco di Benestare Domenico Mantegna, gli altri rappresentanti dell'Amministrazione comunale di Cinquefrondi e i tecnici impegnati nella realizzazione della fase progettuale, Giovanni Artuso e Giandomenico Chirico, il dirigente della Metrocity Pietro Foti, il responsabile dell'ufficio tecnico di Cinquefrondi Ferdinando Laruffa, il responsabile dell'impresa Aurelio Galatà, che hanno preso parte all'incontro partecipativo con la cittadinanza illustrando i contenuti del progetto.

"Cinquefrondi è un Comune in continua crescita ed in evoluzione - ha affermato a margine della presentazione il sindaco Giuseppe Falcomatà - un merito sicuramente dell'Amministrazione comunale e del sindaco Conia che utilizza bene le risorse esterne all'Ente come in questo caso con il progetto inserito dalla Città Metropolitana nei Piani Urbani Integrati. Noi come Metrocity siamo orgogliosi di poter presentare questo intervento, che è l'ennesima dimostrazione di una proficua sinergia tra gli enti.

E' l'ennesimo risultato di un buon lavoro di squadra. Certo è che quando si collabora e si presentano progetti sostenibili, in linea con le indicazioni europee, si riesce ad ottenere finanziamenti decisivi per cambiare il volto di quartieri e rigenerare pezzi importanti del nostro territorio. E questa è l'ennesima dimostrazione del fatto che quando il Mezzogiorno viene messo nelle condizioni di usare proficuamente le risorse si rovescia facilmente quell'antica narrazione che vedeva tornare indietro i fondi destinati ai nostri territori".

"Siamo qui a presentare l'ennesimo grande cantiere di bellezza che parte nel nostro Comune - ha affermato il sindaco di Cinquefrondi e consigliere metropolitano Michele Conia - in realtà i lavori sono già partiti, quindi si tratta nei fatti della prima opera cantierata nel programma di finanziamento disposto dalla Città metropolitana nell'ambito dei Piani Urbani Integrati.

I lavori prevedono la rigenerazione della Villa Comunale, uno dei luoghi di socialità più importanti del nostro Comune. Ma non ci fermeremo solo li, perchè i lavori riguarderanno anche il Parco e la piazzetta Lanzino, Vittorio Veneto, Piazza Renato Fonti e il nuovo Calvario. Insomma un restyling di una zona importantissima del Comune di Cinquefrondi per un progetto che attraverso la Città metropolitana va a premiare una progettazione ritenuta tra le più valide dell'intero territorio. Ringrazio il sindaco Giuseppe Falcomatà, il vicesindaco Carmelo Versace, il dirigente Pietro Foti e tutti i tecnici che si sono adoperati per l'avvio di questo cantiere. Un intervento che va in continuità con diversi altri cantieri che sono già aperti all'interno del nostro comune".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinquefrondi si rinnova coi Piani urbani integrati della Metrocity

ReggioToday è in caricamento