Giovedì, 18 Luglio 2024
Il fatto / Gerace

Accoltella compaesano allo stomaco al culmine di una lite, cinquantenne arrestato

La vittima è stata portata d’urgenza all’ospedale di Locri dove è stata ricoverata in prognosi riservata

Un 50enne è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di tentato omicidio. I militari dell'Arma hanno stretto le manette ai polsi di C.M., cinquantenne di Gerace, che secondo l’accusa, al culmine di una lite, ha accoltellato un compaesano di 60 anni allo stomaco. La vittima è stata portata d’urgenza all’ospedale di Locri dove è stata ricoverata in prognosi riservata.

Il ferimento, che si sarebbe registrato al termine di un’accesa discussione scoppiata per motivi di natura personale tra i due, si sarebbe verificato in una zona del centro di Gerace.

Nel giro di poco tempo i carabinieri, col coordinamento della Procura di Locri, hanno ricostruito l’accaduto e arrestato il presunto autore del ferimento. L’uomo è stato portato nel carcere di Locri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltella compaesano allo stomaco al culmine di una lite, cinquantenne arrestato
ReggioToday è in caricamento