rotate-mobile
L'incontro / Ferrovieri - Gebbione - S.Agata / Via Sbarre Inferiori

Hermes, Falcomatà: "Società e numeri in crescita, nei prossimi mesi nuovi obiettivi da perseguire"

La visita del sindaco presso la sede e l’incontro con i dipendenti e con il consiglio d'amministrazione della società comunale

Il sindaco Giuseppe Falcomatà ha incontrato questa mattina, nella sede di via Sbarre Inferiori, i dipendenti ed i rappresentanti del consiglio di amministrazione della società comunale Hermes servizi metropolitani Srl. 

L'incontro è stato l'occasione per fare il punto, prima insieme al personale e poi con il Cda, presenti l'amministratore delegato Giuseppe Mazzotta ed il consigliere d'amministrazione Alex Tripodi, sullo stato di salute della Società comunale e sugli obiettivi in corso di realizzazione o da perseguire da qui ai prossimi mesi.

"Siamo soddisfatti della nuova fase di crescita che la Società ha intrapreso in questi anni - ha affermato il sindaco parlando ai lavoratori - la percezione è che la comunità stia apprezzando i servizi che Hermes riesce a fornire”. 

“È chiaro che alcuni aspetti sicuramente possono essere migliorati, ma credo che i risultati siano sotto gli occhi di tutti, legati ai numeri che riguardano la capacità di riscossione dell'ente comunale, una delle criticità storiche dell'Amministrazione, che adesso sta vivendo una netta inversione di tendenza”.

“Su questo negli ultimi anni vi è una curva di crescita che non è certamente casuale o fortunosa, ma frutto di un investimento da parte dell'Amministrazione sulla propria società, che sta diventando sempre più efficiente ed attrattiva".

"Un percorso - ha aggiunto il sindaco - che è frutto anche della sinergia che si è instaurata con il corpo dei dipendenti della società, che sono il vero motore di questa fase di crescita. Naturalmente dobbiamo e vogliamo fare di più, ci sono obiettivi che vanno ancora perseguiti, tra i quali quello della riscossione coattiva che è uno degli elementi ai quali l'Amministrazione guarda con interesse in termini di programmazione".

"Ci sono partite altrettanto importanti come la riorganizzazione e la transizione del servizio idrico, che adesso andrà su scala regionale, per la quale è utile mantenere un approccio di grande trasparenza e condivisione nei confronti dei lavoratori”.

“Per noi è molto importante che vi sia una salvaguardia dei livelli occupazionali, ma anche un miglioramento delle condizioni di lavoro per i dipendenti. Un ulteriore aspetto riguarda infine il trasferimento dei locali della sede, ormai in dirittura d'arrivo, che consentirà al personale di lavorare in condizioni migliori e più funzionali":

"Hermes è il fiore all'occhiello dell'amministrazione. Insieme ad Atam e Castore costituisce il cuore dei servizi comunali. Esattamente le altre società comunali, anche Hermes oggi guarda all'obiettivo di trasformazione in società metropolitana”.

“I primi risultati da questo punto di vista sono già tangibili, con gli accordi sottoscritti per i servizi ai Comuni di Taormina e di Messina, che sono il frutto dell'attrattività della nostra Società. Aprendo all'orizzonte metropolitano possiamo allargare il raggio d'azione anche agli altri 96 Comuni del territorio”.

“Sono tutti obiettivi che andremo a perseguire da qui ai prossimi mesi – conclude Falcomatà - e che abbiamo programmato anche grazie alla straordinaria disponibilità dei dipendenti, che intendo ringraziare pubblicamente per il lavoro che ormai da anni portano avanti a servizio della comunità reggina". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hermes, Falcomatà: "Società e numeri in crescita, nei prossimi mesi nuovi obiettivi da perseguire"

ReggioToday è in caricamento