Lunedì, 22 Luglio 2024
Verso il grande evento

Il gran finale di Miss Italia: cresce l'attesa per le reginette Caputo e Mastruzzo

L'evento è stato presentato questa mattina alla Camera, alla presenza della patron Patrizia Mirigliani. Il programma in onda sabato 11 novembre su rainews24.it sarà presentato da Manuela Moreno

Oggi nella sala stampa della Camera è stata presentata la finale del concorso Miss Italia che dopo 13 anni ritorna a Salsomaggiore. Cresce l'attesa dunque per la proclamazione che si terrà sabato 11 novembre, alle ore 20, al termine di un programma pomeridiano ripreso da rainews24.it e condotto dalla giornalista Manuela Moreno.

Calabria: le miss in gara

Tra le 40 miss finaliste nazionali, che sognano di conquistare lo scettro di più bella d'Italia, spiccano per la Calabria, Carlotta Caputo e Zari Mastruzzo. 

Carlotta Caputo è nata e vive a Reggio Calabria. Ha 17 anni, è alta 1,73, ha occhi e capelli castani. Frequenta il quinto anno del liceo scientifico, indirizzo economico giuridico. "Amo prendermi cura delle persone che mi stanno accanto senza aspettarmi niente in cambio. Sono molto introversa e, grazie alle giornate del concorso, sono riuscita a superare le mie paure e a parlare in pubblico con maggiore scioltezza". Le sfilate di moda e gli shooting sono i suoi hobby. "Il mio motto - ha detto la ragazza reggina - è You can. Lo porterò con me alle finali". Il suo sogno è aprire una casa di moda. 

Zari Mastruzzo è nata a Vidin, in Bulgaria, e risiede a Rende, in provincia di Cosenza. Ha 23 anni, è alta 1,80, ha occhi castani e capelli marrone scuro. Frequenta il corso di laurea in scienze turistiche e ha riferito di partecipare a Miss Italia per avere fiducia in sé stessa. L'episodio più significativo della sua vita riguarda la sua adozione, avvenuta all'età di 10 anni: dopo aver vissuto per due lustri priva delle cure dei genitori, avere una famiglia è stata "la realizzazione di un sogno, che non aveva neppure mai avuto. Zari ha in progetto di finire egli studi e diventare direttore d'albergo, ma prima vorrebbe dedicarsi a un corso di specializzazione in marketing e comunicazione oppure frequentare il Polimoda di Firenze. Il suo idolo è Zendaya perché come lei ha la pelle ambrata e nonostante il successo è altruista e generosa.

Gli interventi in conferenza stampa

"Siamo riusciti a ricreare un brand famoso nel mondo” ha detto il sindaco del Comune emiliano, mentre il presidente di Confartigianato Marco Granelli ha spiegato come la collaborazione con il Concorso abbia l’obiettivo di "realizzare progetti che completino il senso più attuale della bellezza: quella estetica e quella del Made in Italy e della creatività dei nostri artigiani".

"Un’edizione speciale di Miss Italia - ha detto Patrizia Mirigliani - coraggiosa, sicura di sé, dopo la sorprendente e incoraggiante partecipazione del pubblico alle 348 selezioni nelle piazze dei Comuni italiani con le 6780 iscritte. Qui, davanti alla folla, le ragazze hanno sfilato in passerella ma hanno anche promosso i temi sociali che ci stanno a cuore, primi fra tutti quello dell’educazione stradale per contribuire a rafforzare la sicurezza sulle nostre strade".

La giuria che eleggerà l’84esima edizione di Miss Italia è composta dai giornalisti Hoara Borselli e Giuseppe Cruciani e dalla modella e influencer Giulia Salemi, lei stessa ex miss. Patrizia Mirigliani ha ricordato che, una decina di giorni fa, è stato invitato a far parte della giuria il critico d’arte Vittorio Sgarbi e tuttora il concorso è in attesa della sua risposta. Madrina della serata sarà la Miss Italia di Salsomaggiore, Gloria Bellicchi, vincitrice del concorso nel 1998.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il gran finale di Miss Italia: cresce l'attesa per le reginette Caputo e Mastruzzo
ReggioToday è in caricamento