rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
Il bando / Monasterace

L'alloggio del farista nella lista delle concessioni dell'Agenzia del demanio

Potrà essere ceduto per la valorizzazione fino a un massimo di 50 anni. C’è tempo fino alle ore 12.00 del 20 maggio 2024 per presentare l’offerta

C’è anche l’alloggio del farista di punta Stilo a Monasterace  fra i beni messi a bando per la concessione dall'Agenzia del demanio, diretta da Alessandra Del Verme, nell’ambito dei progetti a rete. Si tratta di iniziative di rigenerazione di edifici del patrimonio pubblico da affidare a privati e ad associazioni affinché li valorizzino dal punto di vista economico, sociale e culturale, coniugando i temi del turismo, della cultura, dell’ambiente e della mobilità dolce, stimolando lo sviluppo a livello territoriale.

L’alloggio del faro di Punta Stilo potrà essere ceduto in concessione di valorizzazione fino a un massimo di 50 anni. I bandi sono pubblicati nella sezione gare e aste del sito dell'Agenzia del demanio e c’è tempo fino alle ore 12.00 del 20 maggio 2024 per presentare l’offerta.

Oltre ai bandi è possibile visionare tutta la documentazione a supporto: le guide ai bandi di concessione/locazione di valorizzazione e in uso gratuito, una guida al Pef, il dossier Progetti a rete – Valore Paese Italia e le schede di presentazione dei beni.

Nel corso degli anni, sono stati selezionati progetti innovativi in grado di ripensare l’uso del patrimonio pubblico non utilizzato, assicurandone la tutela e la funzione pubblica attraverso nuove attività, tra cui ospitalità, eventi culturali, ricreativi, sportivi, di presidio, scoperta del territorio, iniziative legate alla promozione dell’arte, della cultura e dei prodotti locali. Da quando nel 2015 ha preso il via l’iniziativa dei Progetti a Rete, l’Agenzia ha affidato in concessione 50 immobili, molti dei quali sono già strutture riqualificate e aperte al pubblico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'alloggio del farista nella lista delle concessioni dell'Agenzia del demanio

ReggioToday è in caricamento