Ennesimo sbarco nella Locride, arrivano in cinquanta su una barca a vela

Già attivati i protocolli di sicurezza, il sindaco di Locri sui social: "Al nostro isolamento si aggiunge la disperazione dei migranti che quotidianamente approdano sulle nostre coste"

La barca a vela con i migranti

Ancora uno sbarco nella Locride. Questa volta la zona di “attracco” dei migranti e lo specchio di mare fra Riace e Monasterace. A bordo del natante vi sarebbero una cinquantina di giovani. Il primo a comunicare la notizia sui social è stato il sindaco di Locri. Giovanni Calabrese, in un posto sulla sua pagina, scrive: “Locride terra di frontiera e di speranza. 

In corso, tra Riace e Monasterace, sbarco di una "carretta del mare" con a bordo oltre cinquanta giovani alla ricerca di una "nuova opportunità di vita". 

“Al nostro isolamento - prosegue - si aggiunge la disperazione dei migranti che quotidianamente approdano sulle nostre coste dove trovano certamente solidarietà, calore umano, accoglienza, assistenza, ma anche l'inizio di un nuovo calvario.

“Un grazie - conclude - alle Forze dell’ordine e ai Sindaci dei territori chiamati ad ulteriori sforzi per affrontare senza mezzi, strutture e risorse queste difficili situazioni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Tar Calabria boccia la scelta di Spirlì, per i giudici amministrativi si può tornare in classe

  • Coronavirus, la Calabria resta in zona rossa: nuova ordinanza del ministro Speranza

  • Birre al bergamotto e all’estratto di olive conquistano il palato e fanno bene alla salute

  • Un malore stronca un anziano sul centralissimo Corso Garibaldi

  • Le menti del "Farmabusiness" avevano puntato anche la Città dello Stretto

  • Pioggia e vento su Reggio Calabria, allerta meteo arancione: il Comune attiva il Coc

Torna su
ReggioToday è in caricamento