rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Verso l'evento

Reggio Calabria Pride, torna l'onda arcobaleno: si gireranno le riprese del docufilm I Leoni

La manifestazione dell’orgoglio della comunità Lgbtqia+, tutti pronti a marciare il 22 luglio. Parla la presidente Calabrò

Manca poco ormai al Pride 2023: il 22 luglio, infatti, tornerà l'onda arcobaleno per le strade di Reggio Calabria. Un pride costruito per la comunità e insieme alla comunità, con un sostegno reciproco fondamentale.

“Il Pride è la storia di tante persone che, con orgoglio, rivendicano il proprio diritto di essere” scrivono in un post ufficiale “Entusiasmo e determinazione sono le gli elementi chiave che hanno portato il Reggio Calabria Pride a raggiungere grandissimi risultati: senza il quotidiano impegno dei volontari nulla sarebbe stato possibile”.

Impegno e determinazione, dunque, che ha portato a non mollare malgrado la complessità dell'organizzazione della parata. Lo dice chiaramente la presidente dell'arcigay "Due Mari" Michela Calabrò. "Quest'anno c'è stata una complessità che non si era mai avuta nelle edizioni precedenti. Abbiamo avuto difficoltà organizzative che hanno scosso emotivamente tutto il gruppo e abbiamo avuto un momento in cui abbiamo pensato di annullare tutto".

Si sente la stanchezza nella voce della battagliera presidente che subito afferma: "Non potevamo però mollare. Non era possibile. È stato come un percorso ad ostacoli, ma ormai - penso- ce l'abbiamo fatta". 

Ride Michela Calabrò e la tensione di questi ultimi giorni si scioglie, ha dovuto combattere con autorizzazioni e percorsi ma adesso tutto è pronto. Quest'anno sarà un Pride particolare perché a seguire la parata e a filmare l'evento ci sarà anche la troupe del produttore Michele Geria che sta realizzando il docufilm I Leoni, su Doretta, interpretata dal reggino Salvatore Piromalli, e la comunità Lgbtqia+ a Reggio. 

"Siamo molto felici di questa opportunità - dice Calabrò - anche perché Doretta è madrina dei Pride dello Stretto, e Piromalli ricopre il ruolo di presidente onorario dell'Arcigay "I due mari", che sta collaborando al documentario, che ha anche il supporto di Arcigay nazionale e Let's Queer It(aly)".

Il docufilm ha ottenuto il sostegno della fondazione Calabria Film Commission attraverso il bando di finanziamento alle produzioni audiovisive del 2022. Un progetto, dunque, che parte da lontano ed è legato ai cambiamenti vissuti dalla comunità Lgbtqia+ a Reggio, osservati con lo sguardo originale e dissacrante delle drag queen.

Calabro Michela-2

Ci saranno le riprese del docufilm I Leoni e in virtù di questa occasione avete pensato ad un percorso diverso, ad un momento finale all'Arena Ciccio Franco così da far vedere anche lo splendore di Reggio Calabria?

"Era stata la nostra prima opzione - spiega la presidente - e per questo avevamo fatto formale richiesta con una pec il 4 maggio scorso, come prevede il regolamento comunale, per chiedere l'uso dell'Arena e per chiedere anche la convocazione di una riunione per coordinare la logistica dell'evento, soprattutto per le riprese del film. Ma non abbiamo mai avuto riscontro. Così per non annullare l'evento abbiamo scelto di partecipare al bando Estate Reggina, lo scorso giugno, con un altro percorso (ma anche quest'ultimo è stato adesso modificato) e non è stato per niente semplice, anche per tutti i lavori in corso e i cantieri aperti che ci sono in città".

Il percorso ancora è top secret ma Michela Calabrò, messe da parte tutte le problematiche, è felice di avere per il Pride a Reggio Calabria la presidente nazionale Natascia Maesi. 

"La presidente Maesi arriverà il giorno primo della parata del 22 luglio. La sera del 21 luglio, quindi, al nostro tradizionale Aperi Pride, appuntamento fisso ogni giovedì per brindare, cantare, e chiacchierare prima del grande giorno, ci sarà dibattito con la presidente Maesi. La sua presenza è importante perché è segno di vicinanza al nostro territorio e di condivisione al cammino che come comunità stiamo facendo e alle lotte per il riconoscimento dei nostri diritti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reggio Calabria Pride, torna l'onda arcobaleno: si gireranno le riprese del docufilm I Leoni

ReggioToday è in caricamento