Domenica, 14 Luglio 2024
Cresce l'attesa / S.Anna - Spirito Santo - Trabocchetto - Eremo - Condera / Via Don Luigi Orione, 5

Completato il restauro, la statua di Sant'Antonio è pronta per ricevere la benedizione del Papa

L'opera lignea è stata ricollocata al centro del Tempietto. Quest'anno si celebrano i novant'anni della costruzione del Santuario alla Collina degli Angeli

Dopo un lungo restauro, durato mesi, ecco che la scultura lignea policroma di San’Antonio di Padova che si trova al Santuario di Reggio Calabria, alla Collina degli Angeli, è tornata a splendere. A maggio infatti, era iniziato il lavoro di resturo, organizzato con la commissione d'arte sacra della Arcidiocesi di Reggio Calabria, in accordo con la soprintendenza dei beni culturali. 

Un lavoro che si è svolto direttamente nei locali dell'Opera Antoniana,  con i primi saggi e la relativa documentazione fotografica, e poi via via con le fasi di pulitura meccanica con l'eliminazione a bisturi degli strati più superficiali sovrammessi al livello originale, fino a riportare la statua all'antico splendore.

Il cantiere è stato aperto al pubblico, concordando ovviamente con la proprietà e con l’esecutore dei lavori, e i tanti fedeli di Sant'Antonio hanno potute seguire le fasi del restuaro.

Un lavoro importante che è stato condiviso anche con quanti hanno aiutato, economicamente, a sostenere il lavoro di restauro. il restauro della statua lignea di San'Antonio (foto fb parrocchia)

La statua lignea di Sant'Antonio da Padova è stata realizzata, secondo gli esperti, tra il 1915 e il 1930, quasi sicuramente in Piemonte e non sarebbe un pezzo unico. Da quanto si sa, è stato un dono diretto di San Luigi Orione alla comunità di Reggio Calabria. Don Luigi Orione, infatti, fondò la sua opera caritatevole dopo essere stato a Reggio Calabria in occasione del tragico sisma del 1908, nel quale rimasero orfani migliaia di bambini e dei quali si prese cura il futuro beato. 

La costruzione del Santuario e il dono di don Orione

Era il 1928 quando Don Orione posò la prima pietra per dare inizio ai lavori di costruzione del Santuario a Reggio Calabria dedicato a Sant’Antonio di Padova poi inaugurato il 10 giugno 1934 con la prima processione che prese il via dalla Cappella provvisoria sita a pochi metri dal nuovo Santuario che ospitava la statua lignea di Sant’Antonio che ancora oggi viene portata in processione per le vie della parrocchia.

Da quel giorno dunque sono passati quasi novant'anni, che si celebreranno infatti il prossimo 10 giugno, e c'è grande emozione tra i fedeli di San'Antonio per gli eventi importanti che si stanno per celebrare.

Dopo il lungo restauro, ecco, la statua di Sant'Antonio da Padova è tornata al centro del Tempietto, sopra l’altare maggiore, cui si accede mediante due scale a chiocciola e che domina il Santuario alla Collina degli Angeli. 

In udienza da Papa Francesco

"Per questo evento straordinario, nell'anno in cui celebriamo i 100 anni dell'Opera Antoniana e i 90 anni dell'inaugurazione del Santuario, abbiamo chiesto ed ottenuto - fanno sapere dalla Parrocchia del Santuario, con il parroco don Graziano Bonfitto - che la statua di Sant'Antonio ricevesse la benedizione di Papa Francesco. Mercoledì 6 marzo andremo in pellegrinaggio e in udienza, alle ore 9, dal Papa". 

Ultimi giorni di preparativi, dunque, per questo momento importante che vedrà molti fedeli in pellegrinaggio nel nome del Santo dei miracoli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Completato il restauro, la statua di Sant'Antonio è pronta per ricevere la benedizione del Papa
ReggioToday è in caricamento