rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Cucina

Tagliatelle alla reggina, una pietanza che coniuga gusto e tradizione

Quali sono gli ingredienti segreti per cucinare nel modo migliore questo piatto. Ecco in cosa consiste la ricetta

REGGIO CALABRIA - Le ricette sono l'essenza di un luogo, perché il cibo è uno degli aspetti che rappresenta nel miglior modo possibile ogni singola territorialità.

Le pietanze calabresi sono contraddistinte da sapori intensi, tutti da gustare: quelle reggine, spesso fanno innamorare i visitatori che decidono di recarsi presso "la provincia dello stretto". 

Tra i pasti della sezione "Cucina" di ReggioToday.it, di seguito viene proposto il procedimento per realizzare uno squisito piatto di tagliatelle alla reggina. Per svolgere le operazioni culinarie, sintetizzate - di seguito - in alcuni semplici passaggi, è opportuno prestare la massima attenzione e procurarsi alimenti di buona qualità

Ingredienti

- Sale (quanto basta)

- Pepe (quanto basta)

- 400 gr di tagliatelle

- 2 peperoni

- 1 cipolla

- aglio

- basilico

- 300 gr di zucchine

- 1 cucchiaio di passata di pomodoro

- olio extravergine d'oliva

- pecorino grattugiato

Procedimento

Il primo passo per iniziare questa succulenta ricetta è quello di cucinare i peperoni per poi tagliarli a strisce. Per farlo con maggiore semplicità, dopo la cottura, è consigliabile chiuderli in una busta di plastica o di carta sigillata per circa 5-10 minuti. L'umidità che si creerà nel sacchetto, consentirà di spellarli più facilmente senza scottarsi. 

A questo punto è la volta della cipolla, da tritare e da mettere a soffriggere con l'aglio ed un po' d'olio extravergine d'oliva. Dopo pochi minuti, togliere l'aglio e inserire la zucchina: quest'ultima va tagliata a forma di piccoli dadi.

Quindi, versare nella padella anche i peperoni lavorati precedentemente ed aggiungere sale e pepe, per poi integrare la salsa di pomodoro. Mescolare il tutto e far cucinare per 10 minuti. Due foglie di basilico doneranno ancora maggior sapore alla pietanza.

A questo punto il condimento realizzato può essere impiattato con la pasta cucinata contemporaneamente. 

Il modo più congeniale per insaporire il posto è quello di riporrvi sulla superficie del formaggio pecorino grattugiato. Adesso sarò tutto pronto da servire o gustare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tagliatelle alla reggina, una pietanza che coniuga gusto e tradizione

ReggioToday è in caricamento