rotate-mobile
Famiglia

Bonus luce e gas: a chi è rivolto e l'iter per ottenerlo

Una guida per conoscere tutte le agevolazioni previste

Anche in questo 2024 non mancano gli incentivi per sostenere le famiglie che versano in una condizione di disagio economico. Tra le agevolazioni più importanti c'è il bonus luce e gas. Scopriamo a chi è rivolto e l'iter da seguire per ottenere il sostegno che fa risparmiare in bolletta.

Tutti gli incentivi previsti

Con l'inizio del nuovo anno c'è stato un cambiamento dei requisiti ISEE per accedere al bonus sociale sulle bollette a sostegno delle famiglie che versano in una condizione di disagio economico. Ma a chi spetta?

Innanzitutto la soglia ISEE per ottenere il bonus bollette è scesa. Ad ottenere le agevolazioni chi ha un'attestazione annua che non superi 9.530 euro. Limite di  20mila euro nel caso di chi ha almeno  4 figli a carico. Non cambia la regola che consente il cumulo delle  due detrazioni (luce e gas),  e che non tiene conto dei consumi effettivi.

 Per quanto riguarda la luce l'agevolazione varia tra i 113 e i 161 euro, bisogna poi aggiungere un contributo straordinario compreso tra i 76 e i 113 euro.

Per il gas agevolazioni che  variano da 36 a  143 euro per i primi tre mesi dell'anno in corso, la cui variazione dipende dal numero dei componenti della famiglia, ma anche dalla zona climatica e dall'uso.

Come fare richiesta

Per  richiedere il bonus luce e gas basta presentare  all'Inps la Dichiarazione Sostitutiva Unica (Dsu) aggiornata. E' possibile  compilare il modulo attraverso il sito dell'Istituto di previdenza o attraverso gli uffici Caf. Il bonus sarà attivato automaticamente a chi ne possiede i requisiti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonus luce e gas: a chi è rivolto e l'iter per ottenerlo

ReggioToday è in caricamento