rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Il commento

Strada Bovalino-Bagnara, Suraci: "L'impegno di Azione per una soluzione concreta"

Il segretario provicniale ritiene fondamentale "unire le forze, al di là delle appartenenze politiche, per affrontare e risolvere le pressanti questioni infrastrutturali e di sviluppo che la Calabria merita"

"Come segretario provinciale di Azione per la provincia di Reggio Calabria, sono rimasto sorpreso dalle recenti dichiarazioni della senatrice Tilde Minasi, che apprendo tramite diversi organi di stampa riguardo il riavvio dell'iter per la riapertura della strada Bovalino-Bagnara.

Riconosco senza dubbio l'importanza degli sforzi volti a migliorare le infrastrutture della nostra amata regione. Tuttavia, non posso ignorare il tono adottato dall'esponente leghista che sembrerebbe più interessato a rivendicare la paternità delle iniziative piuttosto che a concentrarsi sull'essenza dei problemi che affliggono la Calabria".

Così Santo Suraci che aggiunge: "Riterrei essenziale che noi, come rappresentanti politici a tutti i livelli, mettessimo le vere priorità dei nostri cittadini al primo posto, evitando di cadere in inutili dispute di attribuzione. Mi aspetto che i nostri rappresentanti nelle istituzioni governative nazionali affrontino con maggiore determinazione temi cruciali per il Sud, come l'autonomia differenziata, che rischia di aggravare ulteriormente il divario tra le regioni meridionali e quelle settentrionali".

Per il segretario provinciale di Azione "risulta inaccettabile che i fondi strutturali destinati al Sud siano stati ridotti drasticamente da 4.5 miliardi a soli 900 milioni, come evidenziato dalle dichiarazioni del ministro Salvini. Altrettanto critica è la necessità di finanziamenti adeguati per il tratto della Strada Statale 106 che riguarda la Città Metropolitana di Reggio Calabria, ancora in attesa nonostante l'approvazione di finanziamenti per altri tratti calabresi.

Questa negligenza solleva serie preoccupazioni riguardo all'influenza dei nostri rappresentanti nazionali, in netto contrasto con l'impegno e i risultati conseguiti sul campo dal vice sindaco metropolitano Carmelo Versace. Nonostante le risorse limitate a sua disposizione, - afferma ancora Suraci - sta facendo enormi sforzi per garantire la sicurezza di strade abbandonate da oltre due decenni.

Voglio inoltre ricordare che il vice sindaco metropolitano Carmelo Versace, con delega alla viabilità, ha più volte sollecitato il ministero delle infrastrutture e dei trasporti (MiT), inviando diverse richieste di incontro per discutere la problematica della Bovalino-Bagnara e della viabilità generale.

Anche se la senatrice Minasi ha avuto un ruolo in alcuni di questi incontri, l'impegno mostrato è arrivato tardivamente, considerando che la situazione della viabilità metropolitana è critica da oltre vent'anni. Ritengo fondamentale unire le forze, al di là delle appartenenze politiche, per affrontare e risolvere le pressanti questioni infrastrutturali e di sviluppo che la Calabria merita. È tempo di agire con determinazione e visione per il benessere dei nostri cittadini e per il progresso della nostra terra".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strada Bovalino-Bagnara, Suraci: "L'impegno di Azione per una soluzione concreta"

ReggioToday è in caricamento