rotate-mobile
L'appuntamento

Forza Italia dà vita alla conferenza dei delegati calabresi

Durante la riunione, presieduta dal governatore Roberto Occhiuto e dal deputato Francesco Cannizzaro, stato varato un “laboratorio azzurro”

Ieri è stata formalmente istituita la conferenza dei delegati calabresi di Forza Italia. Ideato e fortemente voluto dal presidente della Regione e vice segretario nazionale di Forza Italia, Roberto Occhiuto, e dal vice capogruppo alla Camera dei deputati e coordinatore regionale della Calabria, Francesco Cannizzaro, questo organismo in realtà non è previsto dallo statuto del partito azzurro, ma la dirigenza politica della Calabria se n'è voluta dotare per dare maggiore forza alla voce del territorio.

Oltre ai coordinatori delle diverse realtà, alla componente giovanile, ai consiglieri e agli assessori regionali, questa conferenza è infatti formata da tutti e 86 i membri della delegazione Calabria al congresso nazionale, nominati da ciascun coordinamento provinciale, quindi rappresentando di fatto ogni area della regione. 

"L'idea di Occhiuto e Cannizzaro - si legge in una nota del partito - è quella di consolidare la dirigenza azzurra e alimentare il dibattito interno, anche in vista della formazione ufficiale del coordinamento regionale, altro organismo interno (questo però obbligatorio per statuto di Forza Italia) di cui presto la Calabria si doterà. In sostanza, ieri sera, è stato varato un “laboratorio azzurro”. E per l’appunto, dopo una prima fase della riunione aperta agli organi di informazione, si sono susseguiti numerosi interventi dei delegati, sviscerando strategie politiche e istanze per dare risposte ai problemi dei calabresi".

"La conferenza dei delegati è un appuntamento che si ripeterà spesso" hanno infatti tenuto a precisare in chiusura Roberto Occhiuto e Francesco Cannizzaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forza Italia dà vita alla conferenza dei delegati calabresi

ReggioToday è in caricamento