Mercoledì, 17 Luglio 2024
Il quesito

Procedure circoscrizioni ferme al palo, Marcianò: "Incapacità amministrativa?"

Il componente del Comitato provinciale della Lega: "Faccio appello a tutti i consiglieri comunali di maggioranza e opposizione affinché questo importante traguardo sia raggiunto nel più breve tempo possibile"

"Come al solito il comune di Reggio Calabria continua ad essere sordo ed inadempiente rispetto alle esigenze dei cittadini". 

Lo afferma il componente del Comitato provinciale della Lega Michele Marcianò che aggiunge: "Non vi è dubbio che la ricostituzione delle circoscrizioni territoriali siano uno strumento necessario al fine di garantire i servizi primari ed essenziali alla comunità.

Da oltre un anno, le procedure che l'Amministrazione comunale avrebbe dovuto attivare grazie all'emendamento con il quale l'onorevole Cannizzaro era riuscito a garantire, una dotazione finanziaria di 700 mila euro, sono ferme al palo. Incapacità amministrativa o incomprensibile scelta politica?

Qualunque sia il motivo, a pagarne le conseguenze sono sempre i cittadini. Non riattivare un avamposto dell'Amministrazione comunale sui territori, sottintende la precisa volontà di tenere accentrate le attività gestionali in capo al sindaco f.f e alla sua maggioranza - continua Marcianò -. Ancora una volta, la maggioranza di centro sinistra che "governa" la nostra Reggio, sta dimostrando che gli interessi di parte per loro prevalgono rispetto a quelli della popolazione. Faccio appello a tutti i consiglieri comunali di maggioranza e opposizione affinché questo importante traguardo sia raggiunto nel più breve tempo possibile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Procedure circoscrizioni ferme al palo, Marcianò: "Incapacità amministrativa?"
ReggioToday è in caricamento