Inchiesta sulla grande opera

Lega Calabria difende il Ponte: "Saldi nell'impegno a favore di un'opera cruciale per lo sviluppo"

Il commissario regionale Saccomanno esprime preoccupazione per l'indagine della Procura e sostiene la posizione del ministro Salvini

 La Lega in Calabria esprime profonda preoccupazione di fronte alla recente apertura di un fascicolo di indagine da parte della Procura di Roma in seguito all'esposto presentato da alcuni rappresentanti politici riguardante il progetto del Ponte sullo Stretto di Messina. Questo progetto, tanto atteso e fondamentale per l'interconnessione e lo sviluppo del Paese, è stato oggetto di critiche e denunce sulla presunta mancanza di trasparenza nella sua progettazione e realizzazione.

 Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Matteo Salvini, ha ribadito con fermezza che il Ponte sullo Stretto è un diritto per milioni di italiani e che la sua realizzazione è una priorità assoluta. Salvini ha sottolineato che le battaglie politiche su grandi opere come il Ponte sullo Stretto sono un fenomeno unico in Italia, evidenziando la necessità di superare gli ostacoli e portare avanti progetti di tale importanza per il bene del Paese.

 Il commissario Lega in Calabria, Giacomo Francesco Saccomanno, ha denunciato il tentativo della sinistra di ostacolare lo sviluppo e il progresso, non solo in Calabria ma in tutta l'Italia, attraverso la frenata delle opere pubbliche. Saccomanno ha evidenziato il rischio di ridurre il Paese in povertà e ha sottolineato l'importanza di completare le opere ferme da troppo tempo per garantire un futuro migliore per tutti. La Lega in Calabria rimane salda nel suo impegno a favore dello sviluppo e della crescita del territorio, e continuerà a sostenere con determinazione la realizzazione del Ponte sullo Stretto e di altre opere pubbliche cruciali per il benessere e la prosperità dell'Italia. 

 Ufficio Stampa Lega Calabria

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lega Calabria difende il Ponte: "Saldi nell'impegno a favore di un'opera cruciale per lo sviluppo"
ReggioToday è in caricamento