rotate-mobile
L'intervento / Montebello Ionico

Cantiere danneggiato a Montebello, Foti: "Atto incivile che colpisce un intero territorio"

La sindaca interviene dopo l'attentato ai danni della ditta che lavora per mettere in sicurezza la strada provinciale

Non appena ha appreso del danneggiamento doloso nel cantiere che si occupa dei lavori di messa in sicurezza della strada provinciale Sant’Elia Fossato, ha voluto intervenire con un messaggio Maria Foti, sindaca di Montebello Jonico. "E' un vile attentato - scrive - che oltre a colpire la ditta e gli operai che eseguono i lavori, danneggia l’intero comprensorio".

I lavori, ricorda Maria Foti, sono iniziati dopo più di un anno di confronto con città metropolitana attraverso incontri promossi anche da consiglieri comunali e dopo ripetute sollecitazioni per la messa in sicurezza. E questa storia rende ancora più grave per la sindaca quanto accaduto.

"Oggi - si legge nella nota di Maria Foti - in sfregio ad ogni condotta civile questo attentato che colpisce, ripeto non
solo i beni di una azienda ma tutto il fragile territorio che soffre di dissesto idrogeologico, frane ed altri danni provocati anche stavolta, dopo gli incendi estivi dalla mano dell’uomo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantiere danneggiato a Montebello, Foti: "Atto incivile che colpisce un intero territorio"

ReggioToday è in caricamento