rotate-mobile
social

Matrimonio international in salsa reggina: nasce La Caverna alle Bahamas

L'incontro tra il barman reggino Marco Pistone e il ristoratore Giorgio Bombino per portare Reggio Calabria a Nassau

"Qui sono le 7,22 e la gente si prepara ad andare a lavorare mentre in Calabria è ora di pranzo". Inizia così la nuova esperienza del barman
reggino Marco Pistone, nome già noto della movida calabrese e del movimento bartender italiano che è volato alle Bahamas per portare gli odori e i sapori della sua Calabria e per creare per abitanti e turisti un'esperienza unica.

Ma come è nata questa  idea di andare fino alle Bahamas per il professionista calabrese?  "Per ironia del destino-prosegue Pistone- un amico mi ha messo in contatto con un imprenditore di Polistena, Giorgio Bombino che dopo aver lavorato nei piu grandi alberghi dell'america centrale, ha deciso di aprire un ristorante tipico Calabrese a Nassau, capitale delle Bahamas e che si trova sull'isola di New Providence. L'idea di fare un bagno in un mare caldo e limpido e che ha la sabbia della stessa consistenza della farina, asciugarsi ed andare a mangiare una stroncatura, ha del fantastico".

Tanta regginità in questo progetto, come si legge nella nota di Accademia imprese, che nasce dalle impeccabili mani dello chef reggino Sabina Aloi, che prepara tutti i piatti della nostra tradizione,  all'esperienza nella miscelazione, che ha  allargato la già ampia offerta beverage, portata, appunto, dal  bar manager Marco Pistone.

"La possibilità di utilizzare i rum di questa terra e la frutta- conclude il barman entusiasta di aver cominciato questa esperienza internazionale -e combinarli con le botaniche del sud del nostro continente, permette agli ospiti del ristorante di vivere un'esperienza unica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Matrimonio international in salsa reggina: nasce La Caverna alle Bahamas

ReggioToday è in caricamento