rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
social

Migliori panifici a Reggio Calabria e provincia? Ecco chi sceglie Gambero Rosso

Scopri la guida attraverso i sapori autentici

Farina di frumento o di segale, lievito madre o di birra e chi più ne ha più ne metta. Esistono innumerevoli tipologie di pane  in grado di soddisfare anche i palati più esigenti. Ma quali sono i migliori panifici a Reggio Calabria e provincia?Secondo l'itinerario del gusto contenuto nell'ultima guida Pane e Panettieri d'Italia firmata da Gambero Rosso sono sette, ecco di quali si tratta.

Panificio Giannarèna a Canolo di cui si legge: "Il cavallo di battaglia è il pane Jermano, tipico di Canolo fatto con la farina di segale, cereale che in Aspromonte è sempre stato coltivato, e caratterizzato da una crosta spessa e una mollica compatta e molto umida, che consente al pane di restare buono per molti giorni".

Panificio Bruno Stilo sempre a Canolo di cui si cita il tipico pane “co u granu jermanu“ che viene descritto con queste parole: "Un pane rustico, compatto, dalla caratteristica acidità trasferita all’impasto dal lievito madre, con benefiche proprietà organolettiche e che si conserva per diversi giorni".

La Farineria a Cittanova che esiste da cinque generazioni e qui come si legge nella guida si privilegiano i grandi formati: "Si prediligono i grandi formati: la pagnotta di farro e grano saraceno, quella di campagna con farina di mais, il pane di iermano calabrese o il pane del nonno, omaggio a Salvatore Anselmo grazie al quale tutto è nato".

 Sorbara a Cittanova custode di una tradizione locale: "Dal laboratorio escono validi pani- troviamo nella guida- che spaziano dal classico casareccio realizzato con farina 0 e lievito madre (dall’alta idratazione e crosta croccante) a quelli farciti, fino a ricette caratteristiche come il pane a biscotto".

Arte del Pane a Gioia Tauro, qui il pane più venduto è il casereccio sfornato quasi ogni ora: "lievito madre liquido (il cosiddetto licoli), totalmente a lievitazione naturale e prodotto da un mix di farina di tipo 1 macinata a pietra, parte cruscale, farina di segale e farina integrale.Crosta spessa e croccante, mollica umida e alveolata. Buono anche il pane ai 5 cereali, molto profumato".

Panificio D'Agostino a Reggio Calabria dove troviamo il famoso Pane dello Stretto di cui leggiamo:" Pane tipico della zona di Reggio Calabria e Messina, a base principalmente di farina Senatore Cappelli con l’aggiunta di farina di segale Jermanu e farina di grano tenero Maiorca e l’utilizzo di lievito madre vivo. Crosta spessa, croccante, con mollica alveolata e dalla gradevole nota acida".

Pane Amore e Lievito Madre a Reggio Calabria dove Il cavallo di battaglia è il pane San Pasquale in omaggio al nonno: "Un pane a lievitazione naturale, fatto di grani antichi macinati a pietra, dalla crosta leggermente spessa, saporita e friabile, realizzato con lievito madre vivo che racchiude mollica alveolata e profumata".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migliori panifici a Reggio Calabria e provincia? Ecco chi sceglie Gambero Rosso

ReggioToday è in caricamento