rotate-mobile
Altro

Traversata degli atleti olimpici e azzurri d'Italia: i ringraziamenti di Benedetto

L'intervento della campionessa di karate che rappresenta la sezione Anaoai di Reggio Calabria

Dopo la Traversata dello Stretto svolta dagli atleti olimpici e azzurri d’Italia lo scorso 9 settembre, conclusa sulla riva di Cannitello a Villa San Giovanni e che ha visto la partecipazione della campionessa mondiale di nuoto Novella Calligaris ed altri 18 atleti olimpici, Alessandra Benedetto, la campionessa di karate che rappresenta l’Associazione benemerita a Reggio Calabria ringrazia "il presidente dell’Anaoai Novella Calligaris per aver dato visibilità nazionale al nostro mare ed al nostro territorio, la capitaneria di porto, la Guardia costiera, la polizia di Stato ed i carabinieri che hanno seguito la manifestazione per garantire la sicurezza di tutti i presenti, la Lega Navale di Villa San Giovanni con Peppe Vetere che ha messo a disposizione due imbarcazioni per coordinare le operazioni".

La campionessa di karate ringrazia anche "gli atleti olimpici e azzurri d’Italia che sono venuti nella mia città ed hanno partecipato alla traversata: Alessandra Cornelli (Roma), Valentina Salvia (Roma), Salvatore Nania (Palermo), Laura Sterni (Trieste), Francesca Secci (Cagliari), Romina Cassaro (Palermo), Fabio Picchi (Roma), Martina De Memme (Livorno), Fabrizio Cazzola (Bologna), Paolo Meglie (Napoli), Maddalena Musumeci (Catania), Nunzio Musimeci (Catania), Aurelio Scebba (Catania), Daniele Masala (Roma), Edoardo Stochino (Chiavari), Sofie Callo Von Platen (Levanto), Silvia Bosurgi (Messina), Massimo Giacoppo (Messina) ed il Presidente ANAPAI di Messina Antonello Aliberti che ha coordinato la partenza da Messina ed i consiglieri nazionali ANAOAI Nando Sorbello, Enrico Mambelli e Marco Stabilini.

Il comitato organizzatore di Reggio Calabria formato da: Mimmo Pellegrino, Rossella Zoccali, Riccardo Partinico, Antonio Laganà e Igino Postorino ed il dott. Walter Malacrino di Sport e Salute per aver presenziato all’arrivo e, per concludere, facendo il resoconto della manifestazione posso dire di essere soddisfatta per aver diffuso i valori dello sport olimpico, anche se mi sembra che in questa occasione qualcuno ha sottovalutato l’evento, forse scambiandolo per un incontro di calcio tra scapoli e ammogliati".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traversata degli atleti olimpici e azzurri d'Italia: i ringraziamenti di Benedetto

ReggioToday è in caricamento