rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Calcio

Reggina, Stellone verso il Cittadella: "Siamo in emergenza, ma sono fiducioso"

Il trainer amaranto vuole subito cancellare la sconfitta casalinga contro il Perugia di sabato pomeriggio

Roberto Stellone, allenatore della Reggina, ha parlato della gara di Cittadella che rappresenta l'occasione del riscatto dopo il ko di sabato:

"Gara contro il Perugia è stata equilibrata, ci abbiamo provato e annullato una squadra forte come il Perugia, che ha fermato tante big. In difesa abbiamo fatto molto bene, a centrocampo abbiamo vinto molti duelli, abbiamo avuto l'occasione con Cionek e loro invece hanno avuto due chance per segnare. La punizione del loro gol nasce da un fraintendimento, bisognava gestirla meglio. Dispiace aver perso in casa e dispiace aver visto il Perugia allontanarsi in classifica".

Aggiunge Stellone: "Menez voleva giocare la partita, ma in rifinitura ha sentito il fastidio muscolare. Speriamo di riaverlo per dopo la sosta".

Sulle indisponibilità: "Cortinovis, Franco e Tumminello hanno la febbre, Galabinov non partirà con la squadra, accusa da tempo un problema all'adduttore. Denis, Aya e Lakicevic sono infortunati. Abbiamo chiamto Diop della Primavera. Non voglio far fare due gare di fila a Cionek, metteremo in campo formazione fresca, cambieremo sei-sette calciatori freschi. Montalto ha avuto la scomparsa della nonna alla quale era molto legato, ma vuole venire lo stesso con la squadra. Non è al meglio, ma davanti qualcosa ci inventeremo".

Sul Cittadella: "Pressano, attaccano, sono aggressivi e spigolosi. Siamo in emergenza, ma sono fiducioso, dobbiamo riprenderci i punti persi contro il Perugia. La gara di domani è un tipo di partita nella quale non mi servono calciatori a piede invertito. Sarà una gara di seconde palle e di ripartenze, di velocità. Loro usano lo stesso modulo da quattro anni, hanno la stessa strategia: fare giocare male gli avversari, non esprimono calcio di costruzione, ma cercano la verticalizzazione sulle punte. Dobbiamo impedirgli di fargli fare quello che sanno fare, dobbiamo rispondere con la medesima aggressività".

Sulla sostituzione di Crisetig: "Ejjaki è un ottimo calciatore che però non ha mai giocato. E' una partita molto delicata, non è una partita in cui il play farà molto gioco, metteremo un altro calciatore".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reggina, Stellone verso il Cittadella: "Siamo in emergenza, ma sono fiducioso"

ReggioToday è in caricamento