rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Calcio

Reggina, Gallo sul futuro: "Iscrizione? Nessun problema. Campionato deludente. Taibi resta, Stellone..."

Il pensiero del patron amaranto che traccia un bilancio e parla del futuro immediato del sodalizio

Luca Gallo, patron della Reggina 1914, ha parlato al periodico Forza Reggina, toccando numerosi argomenti caldi dell'attualità amaranto. In merito alle problematiche economiche, il presidente romano sottolinea:

"Iscrizione? Non c’è nessun problema, la maggior parte del debito è con l’Erario e, ottenuta la rateizzazione del pagamento dei contributi, basta rispettare le scadenze. La società non ha esposizioni con le banche, che mi danno fastidio come la sedia del dentista. Sono un presidente vecchio stampo, che però mette i soldi del suo patrimonio. Il modus operandi della società, quello gestionale, non quello sportivo, dipende da me. Prendere decisioni è il mio lavoro, lo faccio da tredici anni, tutti i giorni per almeno dodici ore".

Delusione per il bilancio della stagione:  "Per come si era messa la situazione, la salvezza è un buon risultato. Ma rispetto alle mie aspettative, sono deluso: la squadra è stata al di sotto delle sue reali potenzialità. Almeno i play off erano alla portata. Tutto è dipeso dal periodo in cui abbiamo preso un punto su 27".

Sul quel periodo nero della squadra dice: "Mi hanno sempre rassicurato che andavano tutti d’accordo, nessun problema con l’allenatore. Si trattava di un blocco mentale, mi dicevano che non riuscivano a mettere in campo quello che facevano in allenamento... Aglietti, d’altronde, era una garanzia. Poi abbiamo puntato sulla voglia di riscatto di Toscano, ma con scarsi risultati, ed allora per non tergiversare siamo arrivati a Stellone, scelto da Taibi fra tre tecnici".

Sul futuro della parte tecnica: "Ripartiamo da Taibi, l’ho confermato da tempo, mi è simpatico, è per bene e onesto; un ottimo direttore sportivo. Non ha ancora dato la sua disponibilità a proseguire il rapporto con la Reggina? A me non ha detto che se ne vuole andare, poi...".

Stellone si o Stellone no? "Avrei avuto piacere se Baroni fosse rimasto, ma ha preferito Lecce, tra l’altro con un’offerta inferiore. Stellone è stato molto bravo a mettere una pezza in un momento difficilissimo. Bisogna ringraziarlo per il lavoro che ha fatto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reggina, Gallo sul futuro: "Iscrizione? Nessun problema. Campionato deludente. Taibi resta, Stellone..."

ReggioToday è in caricamento