rotate-mobile
Calcio

Spal-Reggina, Ferrara è ancora dolce: tris amaranto al Mazza

La squadra di Stellone ritrova il colpo esterno, i gol e piazza un'altra vittoria fondamentale per la salvezza diretta

Serata perfetta per la Reggina, che sbanca il campo della SPAL e ritrova così il successo esterno, che mancava dal 5 novembre, quando gli amaranto hanno piazzato il successo nel derby di Cosenza.

Un successo chiave per allontanarsi, quasi definitivamente, dalla zona rossa della graduatoria: sabato il Pordenone per chiudere quasi definitivamente i discorsi

Mancosu piazza la zampata, risponde Tumminello

Gara molto spigolosa nella prima frazione di gioco, meglio gli estensi che provano ad imbastire buone trame, pur non arrivando mai al tiro verso Micai.

Al 18' il vantaggio dei ragazzi di Venturato. Palla in verticale per Vido, che al limite, di tacco, serve l'accorrente Mancosu, Crisetig chiude in ritardo, tiro di punta dell'ex Lecce e per Micai non c'è nulla da fare: gran gol del trequartista della SPAL.

La squadra di casa cala l'intensità del pressing e lascia molto campo alla Reggina. Dopo un tentativo fuori misura di Cortinovis al 27', sei minuti dopo arriva il pari ospite. Cortinovis apre per Giraudo a sinistra, che spinge a sinistra e mette al centro per Tumminello, che trova la deviazione in porta, gran parata di Alfonso, la palla resta vagante in area e dopo una serie di rimpalli l'attaccante riesce ad insaccare, 1-1.

Nel finale di frazione la SPAL spinge ma non riesce a creare particolari pericoli alla porta di Micai

Uno-due amaranto da ko, Stellone può sorridere

La squadra di Stellone chirugica e capaci di legittimare il successo su una SPAL inconcludente e fumosa.

Al 59', corner per gli amaranto battuto da Di Chiara, sul secondo palo, tutto solo, Bianchi non può fare altro che insaccare: regalone della difesa estense, amaranto piazzano il sorpasso.

Venturato opera vari cambi, ma la sua squadra non crea alcun pericolo a Micai. Al 71', Cortinovis sfiora l'1-3: il numero 72 scappa via a campo apertarriva al limite e tenta il destro a giro, palla di poco a lato.

Al 77' il tris è firmato da Galabinov che torna al gol. Azione insistita della Reggina, Cortinovis controlla palla vagante sul fondo, sulla fascia destra, mette al centro dove Galabinov è tutto solo e firma l'1-3.

La SPAL prova a chiudere in avanti, ma tranne un mezzo tiro di Rossi e una girata di testa di Colombo, non riesce in alcun modo ad impensierire Micai.

La Reggina riesce così a blindare la seconda vittoria di fila, un evento che permette alla squadra di allontanarsi dai bassifondi della graduatoria

Tabellino e voti

SPAL-REGGINA  1-3  (18' Mancosu (S), 34' Tumminello, 59' Bianchi, 78' Galabinov (R))

SPAL (4-3-1-2): Alfonso 6; Peda 5 (62' Almici 5,5), Meccariello 5, Vicari 5, Celia 6; Zanellato 5,5, Esposito 5 (80' Crociata sv), Mora 5 (62' Pinato sv); Mancosu 6; Finotto 5 (62' Colombo sv), Vido 6 (75' Rossi sv). a disposizione: Thiam, Zuculini, Saiani, Capradossi, Da Riva, Heidenreich, Latte Lath. Allenatore: Venturato 5

REGGINA (4-4-1-1): Micai 6; Adjapong 6, Loiacono 6,5, Cionek 6,5 (83' Amione sv), Di Chiara 6,5; Folorunsho 6, Bianchi 6,5 (60' Hetemaj 6), Crisetig 6,5, Giraudo 6,5 (60' Kupisz 6); Cortinovis 6,5 (78' Bellomo sv); Tumminello 6,5 (60' Galabinov 6,5). a disposizione: Aglietti, Turati, Franco, Denis, Ménez, Montalto. Allenatore: Stellone 7

arbitro: Baroni di Firenze      assistenti: Raspollini - Nuzzi      IV uomo: Delrio

VAR: Fabbri            AVAR: Grossi

ammoniti: Bianchi, Giraudo, Crisetig, Loiacono, Bellomo (R), Peda, Meccariello (S)

espulsi: -

note, corner: 3-3; spettatori 3885 di cui 152 ospiti; recupero: 0 pt, 5' st

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spal-Reggina, Ferrara è ancora dolce: tris amaranto al Mazza

ReggioToday è in caricamento