Domenica, 14 Luglio 2024
Il processo

'Ndrangheta, Mandamento ionico: processo d'appello bis al via a gennaio

Davanti alla seconda sezione penale della Corte di appello di Reggio Calabria saranno chiamati a comparire sette imputati

Il processo d’appello bis del troncone di “Mandamento Ionico”, definito con il rito ordinario, avrà inizio il 10 gennaio 2024. Il procedimento vede coinvolti 7 imputati, accusati a vario titolo e con modalità differenti di associazione per delinquere di stampo mafioso, tentata estorsione aggravata ed altro.

Davanti alla seconda sezione penale della Corte di appello di Reggio Calabria, saranno chiamati a comparire Michele Carbone, Sebastiano Giorgi, Antonio Ietto, Giuseppe Ietto, Arcangelo Mollica, Domenico Pelle e Giuseppe Sergi.

La Corte di cassazione ha stabilito l’annullamento con rinvio della sentenza impugnata nei confronti di Michele Carbone, difeso dagli avvocati Antonio Alvaro e Giuseppe Belcastro, quello in capo a Sebastiano Giorgi, limitatamente all’esclusione della contestata recidiva, per come richiesto dagli avvocati Gianfranco Giunta e Francesco Fortuna.

Rinvio, anche, per le posizioni di Antonio Ietto (assistito dagli avvocati Carmelo Zinnarello e Cesare Placanica), Giuseppe Ietto (limitatamente al reato di cui al capo “a”, per come richiesto dall’avvocato Sergio Laganà), quindi per la posizione di Domenico Pelle (assistito dagli avvocati Luca Cianferoni e Antonio Giampaolo) limitatamente alla mancata esclusione della recidiva e al mancato riconoscimento delle circostanze attenuanti generiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Ndrangheta, Mandamento ionico: processo d'appello bis al via a gennaio
ReggioToday è in caricamento