menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uno degli indagati all'uscita dalla Questura

Uno degli indagati all'uscita dalla Questura

Le mani della 'ndrangheta in Trentino, schiaffo alla cosca Serraino: i nomi degli arrestati

Operazione della polizia di Stato e dei carabinieri del Ros, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia. In manette elementi di vertice, luogotenenti e affiliati al clan operante a Reggio Calabria e nel Trentino Alto Adige

Operazione "Pedigree 2" della polizia di stato e dei carabinieri del Ros di Trento e Reggio Calabria, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia della Procura della Repubblica di Reggio Calabria.

In manette sono finiti elementi di vertice, luogotenenti e affiliati alla potente cosca di 'ndrangheta dei Serraino, operante a Reggio Calabria e nel Trentino Alto Adige. Tutti sono ritenuti responsabili di associazione mafiosa.  Gli investigatori del Ros e della Squadra mobile reggina hanno eseguito anche numerose perquisizioni e il sequestro di un esercizio commerciale. 

I dettagli dell'operazione

I nomi:

  • Serraino Antonio, detto "Nino", nato a Cardeto, 40 anni, residente a Reggio Calabria e attuale reggente dell'omonima cosca di 'ndrangheta, figlio del defunto Domenico Serraino, (classe 1945 detto "Mico") e nipote del defunto Francesco Serraino, classe 1929, alias "il boss della montagna";
  • Russo Francesco, detto Ciccio "lo Scalzo" o "u Scazzu", 47 anni, nato a Cardeto e residente a Reggio Calabria;
  • Fallanca Antonino, nato a Cardeto, 66 anni, residente a Reggio Calabria;
  • Russo Paolo, detto "Zamburro", nato a Cardeto, 59 anni ed ivi residente;
  • Vecchio Sebastiano, detto Seby, nato a Reggio Calabria, 47 anni, ed ivi residente. Assistente capo coordinatore della polizia di stato in forza presso il compartimento di polizia ferroviaria di Venezia e attualmente sospeso dal servizio in forza di un provvedimento disciplinare.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento