rotate-mobile
I controlli / Palmi

Natale sicuro, la Guardia di finanza sequestra 2 quintali di fuochi d'artificio insicuri

I due responsabili di un esercizio commerciale sono stati denunciati per detenzione, commercio abusivo e omessa denuncia all’autorità di materiale esplodente

I finanzieri del comando provinciale di Reggio Calabria, guidati dal generale Maurizio Cintura, a seguito di un controllo ad un esercizio commerciale, hanno sequestrato quasi 2 quintali e mezzo di artifizi pirotecnici detenuti in violazione delle previste norme di pubblica sicurezza e 600 luminarie prive dei prescritti requisiti.

L’operazione è stata eseguita nell’ambito del rafforzamento del dispositivo di vigilanza in materia di sicurezza prodotti e di contrasto della fabbricazione e commercio illegale di artifici pirotecnici disposto in prossimità delle vacanze natalizie.

In particolare, durante un controllo in materia di sicurezza prodotti ad un esercizio commerciale, i Finanzieri della Compagnia di Palmi hanno sequestrato circa 600 luminarie non aventi i requisiti di sicurezza previsti per la loro commercializzazione.

Nel corso dello stesso intervento, le Fiamme gialle hanno, altresì, rinvenuto e sottoposto a sequestro 2 quintali e mezzo di artifizi pirotecnici detenuti illegalmente, stante l’assenza della prevista autorizzazione ed il deposito del materiale esplodente in locali non conformi.

I due responsabili, allo stato e fatte salve successive valutazioni in merito all’effettivo e definitivo accertamento della responsabilità, sono stati segnalati alla Procura della Repubblica di Palmi per detenzione, commercio abusivo ed omessa denuncia all’Autorità di materiale esplodente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Natale sicuro, la Guardia di finanza sequestra 2 quintali di fuochi d'artificio insicuri

ReggioToday è in caricamento