Lunedì, 25 Ottobre 2021
Calcio Via Sbarre Inferiori, 304A

Reggina-Spal, Aglietti: "Menez ha un problema, Denis ristabilito"

Conferenza stampa di vigilia della quarta giornata di Serie B. Amaranto impegnati al Granillo contro la Spal. "Dovremmo essere concertati e attenti, fare noi la partita e non concedere contropiedi", ha dichiarato

Tre partite di Serie B sono già belle che andate e la Reggina resta ancora imbattuta, con la consapevolezza di poter affrontare tutti gli avversari a testa alta ma di poter ancora migliorare e crescere sotto tutti i punti di vista. La strada resta, quindi, interessante da percorrere e la prossima fermata ci riporta al Granillo per affrontare la Spal.

La settimana di lavoro e la fase di avvicinamento alla sfida di domani pomeriggio - con fischio d'inizio alle 14 - sono state ripercorse dalle parole di mister Alfredo Aglietti nella classica conferenza stampa di vigilia al centro sportivo Sant'Agata.

Spal

"Giochiamo alle 14:00 ed è un orario insolito sopratutto al Sud con questo caldo, ma è una situazione che vivranno entrambe le squadre. Sarà l'interpretazione della partita la variante più importante. La Spal ricorda molto la Ternana, soprattutto nelle caratteristiche dei giocatori. Davanti hanno gente tecnica, veloce e molto interessante. Tengono ritmi molto alti e dobbiamo leggere tutti i momenti dei 90'. Credo che a differenza del Crotone l'aspetto che cambierà molto è anche l'atteggiamento che avranno loro qui a Reggio. Dovremmo essere concertati e attenti, hanno tanta gamba sulle ripartenze. Dobbiamo fare noi la partita e non concedere contropiedi.

Non dipende tanto dall'aspetto degli uomini in campo, ma dal modo in cui si prepara alle coperture difensive. Bisogna anche ragionare in maniera negativa per essere pronti a fare un fallo o aggredire gli avversari. Dobbiamo mettere la partita sui ritmi che vogliamo noi, ma non sarà facile perchè troviamo una squadra competitiva come tutte le altre del campionato."

Eventuale zona gialla

"Con tutte le persone decedute che ci sono state, adesso non è semplice. Se ci chiedono di fare il vaccino, debba garantire anche la possibilità di essere più liberi, magari mantenendo il discorso delle mascherine ma aprire le maglie dei controllo. All'estero ci sono molti più spettatori, sono vaccinati come noi e mi aspetterei un'apertura in più sempre nel rispetto della malattia."

Indisponibili e scelte di formazione

"Assenze? Potrebbero esserci delle sorprese in negativo da qui a domani, perchè qualche problemino dell'ultim'ora l'abbiamo avuto. Denis è quasi completamente ristabilito, è tra i convocati e verrà in panchina. Ha una grande voglia. Rivas è tornato e sta bene e sarà titolare. Menez ha avuto un problema serio al tendine e potrà spostare anche la situazione, giocando con le due punte o con altre soluzioni.

Cortinovis? Può ricoprire tre ruoli. Lui può giocare mezzala, sotto la punta e anche nei due di centrocampo ma deve avere tempo di trovare i ritmi di gioco e le distanze. In questo momento è più una seconda punta, ma la mia idea era di metterlo nei due centrocampisti fra un po' di tempo come successo qua con Pirlo anni fa.

4-2-3-1 atipico? I giocatori che sono a disposizione non hanno le caratteristiche per fare questo modulo. Le ammonizioni che ha preso soprattutto Hetemaj sono state palla persa e fallo. Non sono stati falli tattici o perchè stavamo soffrendo. Non è quindi un problema di baricentro o modulo."

Lavoro da inizio stagione

"Contento di come lavora il gruppo e dell'atteggiamento dei ragazzi e del mio staff anche sanitario, visto che abbiamo avuto pochissimi infortuni. Siamo solo all'inizio, mi piace come stiamo insieme e i risultati aiutano a stare ancora meglio."

Il ritorno degli ultras

"Per noi è un aspetto più che positivo. Le buone prestazioni che ha fatto la squadra sta dando entusiasmo ai nostri tifosi. Il fatto che ci potesse essere una sorta di mini sciopero del tifo organizzato e adesso è rientrato ci da’ una spinta in più. Si sente qualcosa di positivo tra squadra, città e tifosi e il fatto che tornino domani sarà un aspetto in più e andrà al nostro vantaggio."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reggina-Spal, Aglietti: "Menez ha un problema, Denis ristabilito"

ReggioToday è in caricamento